PERCHÉ CIRCULAR RE-THINKING?
Scopri di più sull'innovativa scuola di specializzazione del Trentino

Circular Re-Thinking è una scuola di specializzazione innovativa, dove progetti cooperativi, strategie aziendali e formazione si integrano per rispondere alle sfide ambientali, economiche e sociali di un mondo industriale in continua evoluzione. 

Il percorso - promosso da Trentino Sviluppo, dalla società di consulting Terra Institute e dalla rivista Materia Rinnovabile -  vuole fornire le competenze necessarie ai futuri specialisti dell'economia circolare ed è parte di un progetto cooperativo più ampio, che vede coinvolte una rete di aziende del territorio. 

Un percorso unico, in una cornice fuori dal comune

Tutti i moduli formativi teorici di Circular Re-Thinking si svolgono in Progetto Manifattura, l'hub dell'innovazione sostenibile della Provincia autonoma di Trento a Rovereto.

Esempio perfetto di circolarità e riqualificazione industriale, Progetto Manifattura è uno dei più grandi tabacchifici dell'Impero austroungarico, oggi incubatore d'imprese e parco tecnologico, leader in Europa nei settori della sostenibilità, delle biotecnologie, dell'edilizia intelligente e dell'industria dello sport. 

Progetto Manifattura - scopri di più 


CHI CERCHIAMO?

Con la seconda edizione l'academy "circolare" si apre al mondo delle imprese: oltre ad accogliere professionisti interessati a formarsi e prepararsi alle nuove sfide lavorative dell'economia circolare, il percorso si rivolge anche direttamente alle aziende che desiderino formare i propri dipendenti nell'ambito dell'economia circolare. 

Requisiti: 

  • almeno 3 anni di esperienza nell'ambito di sostenibilità, gestione aziendale, ambientale o dei processi

  • conoscenze tecniche ed economiche di base sull'economia circolare

  • proattività

  • buona conoscenza del pacchetto MS Office

  • capacità di ricerca, analisi, sviluppo e gestione di progetti. 


COSA OFFRIAMO?

  • NETWORK

  • STRUMENTI

  • KNOW-HOW

  • ESPERIENZA

Il percorso si articola in 3 fasi interconnesse: apprendimento in aula, study visit a Milano negli hub dell'economia circolare ed esperienza sul campo.


CHI SOSTIENE CIRCULAR RE-THINKING?

La Scuola Circular Re-Thinking è sostenuta da tre sponsor. Si tratta di controllate dal colosso Ardian, società di investimento privato indipendente premium con un patrimonio di diversi miliardi di euro gestito in Europa, Nord America e Asia. 

EMS Energy Management Services 

Piattaforma di investimento e asset management rivolta al settore della generazione di energia rinnovabile. Fondata nel 2015, oggi gestisce oltre 500 MW di asset di generazione in Italia con diverse tecnologie (Eolico, Solare, Idro e Biomassa).

Daunia Wind S.r.l.

Sviluppa, produce, vende ed effettua la manutenzione di turbine eoliche e pannelli fotovoltaici con l'implementazione di uno studio del territorio per l'integrazione di energia eolica-fotovoltaica.

Margherita S.r.l.

Società dedicata a sviluppo, realizzazione e gestione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Tra le attività anche il monitoraggio dello stato di avanzamento delle pratiche autorizzative per l'avvio della fase esecutiva dei progetti. 

PARTECIPA ALLA SECONDA EDIZIONE!

Le iscrizioni alla Circular Re-Thinking 2021 sono aperte.

La seconda edizione di "Circular Re-Thinking" si svolgerà dal 17 settembre al 10 ottobre 2021. E' possibile iscriversi al percorso di formazione fino al 31 luglio 2021, percorso che per l'edizione 2021 sarà a numero chiuso.  

La quota di iscrizione alla spring school è di 3.000€ e comprende l’alloggio presso una struttura convenzionata a Rovereto e la study visit a Milano.

Scopri come iscriverti e richiedi informazioni 

 


 

2 ANNI DI CIRCULAR RE-THINKING
Rivivi gli eventi di presentazione della scuola trentina di circolarità 

La seconda edizione di Circular Re-Thinking è stata presentata in due eventi in diretta streaming con focus legati all’economia circolare. Due occasioni di dibattito, condotti dal giornalista Emanuele Bompan, direttore della rivista Materia Rinnovabile e autore del libro “Che cosa è l’economia circolare?”.

25.05.2021 | CREARE LAVORO PER L'ECONOMIA CIRCOLARE

L’introduzione della circolarità dei cicli produttivi sta modificando anche il mercato del lavoro. 

  • Quali competenze deve avere il professionista della sostenibilità?

  • Quali professionalità richiedono le aziende italiane?

  • Quali sono i trend in atto?

Ne abbiamo parlato con tre esperti:

  • Daniele Fano - Coordinatore del Comitato Scientifico Randstad Research Institute;

  • Marco Gisotti - Giornalista del Ministero della Transizione Ecologica (MITE) e autore del libro “100 Green Jobs per trovare lavoro”;

  • Emanuela Vedovati - Consulente di sostenibilità per Terra Institute e co-ideatrice di Circular Re-Thinking.

CREARE LAVORO PER L'ECONOMIA CIRCOLARE: RIVIVI L’EVENTO
 

20.11.2020 | DIALOGO SULLA TRANSIZIONE CIRCOLARE

3 importanti aziende che hanno adottato processi circolari - Aquafil, Enel, Fater - raccontano la loro esperienza con le principali sfide dell'economia circolare.

  • Dopo tanti proclami e numerose proposte legislative - Green Deal, Next Generation EU, Piano Clima - il 2021 sarà finalmente l'anno in cui il dibattito sulla sostenibilità si trasformerà in una spinta evolutiva senza precedenti per le grandi e piccole imprese?

  • Quali saranno le basi per affrontare questa rivoluzione?

Ne abbiamo parlato con:

  • Giulio Bonazzi - CEO Aquafil

  • Fernanda Panvini - Head of Circular Economy Enel Italia 

  • Marcello Somma - Head of R&D and BD Fater Smart. 

DIALOGO SULLA TRANSIZIONE CIRCOLARE: RIVIVI L’EVENTO

CIRCULAR RETHINKING: RICEVI LA BROCHURE COMPLETA

Scrivi qui la tua mail e ricevi il dettaglio completo dei corsi!

Questa non è la sottoscrizione a una newsletter. Non ti invieremo nessun'altra comunicazione a meno che tu non voglia.